BBLTRANSLATION A SOSTEGNO DELLA GUGLIA SAN FRANCESCO E 15.800 NOTE PER IL DUOMO DI MILANO

Quando ancora il formato digitale non aveva preso il sopravvento, quando gli uffici postali erano ancora gli alleati di molte aziende, nel dicembre 2011 BBLTranslation fece volare decine e decine di fotografie in formato cartolina con la foto del palazzo della Musica Catalana, situato a Barcellona (Spagna), città della sede dell’agenzia di traduzioni.

La cartolina recitava: “La musica è la lingua più parlata al mondo. Con questa BBL le fa i suoi migliori auguri. Per un 2012 di nuove e felici sinfonie, ancora insieme.”, tradotta in varie lingue a seconda della lingua del destinatario.

Palau de la Musica BarcelonaE nel 2019, torniamo a parlare della lingua più parlata al mondo, la musica, ma questa volta nella splendida cornice  dell’esempio per eccellenza di arte gotica: il Duomo di Milano

Le radici milanesi dell’Amministratrice Unica di BBLTranslation, Barbara Beatrice Lavitola, e lo stretto contatto con la città di Milano, dove Barbara passa molto tempo non solo per ragioni familiari essendo Milano la sede dei principali clienti in ambito legale e finanziario dell’azienda, hanno spronato l’iniziativa di sostenere la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, offrendo un contributo per adottare una guglia e 15.800 note per il Duomo.

BBLTranslation ha scelto di sostenere la guglia n. 26, quella di San Francesco, in onore del nonno di Barbara, Francesco, classe 1926 e ancora in vita. Un solido esempio di dedizione al lavoro, onestà e impegno.

Affinché la musica possa sempre suonare, un contributo è stato anche dato al Grande Organo del Duomo di Milano. Costruito nel 1938, con 15.800 canne, 5 tastiere e 180 registri sonori, quello di Milano è il più grande organo d’Italia, al secondo posto a livello europeo per quanto concerne il numero di canne e registri, tra i primi quindici organi più grandi del mondo.

L’organo del Duomo di Milano, per continuare a suonare in tutta la sua fastosità, necessita di un delicato ed importante intervento di restauro a causa del cedimento delle impellature e dei crolli delle parti lignee, nonché dell’usura e ossidazione delle componenti elettromeccaniche.

Con orgoglio mostriamo la Lettera di ringraziamento da parte del Dott. F. Confalonieri Presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo e di Mons. G. Borgonovo Arciprete del Duomo di Milano, con l’auspicio che sia note musicali che parole non smettano mai di farci emozionare.

 

Adotta una guglia, 15800 note per il Duomo, Duomo di Milano (Italia)



Lascia un commento

diciannove − 17 =